Giuseppe Liberatore e i 25 anni di Chianti Classico: “Così è diventato un grande vino”

Il 31 agosto il direttore lascerà l’incarico assunto nel 1992: “Lascio un Consorzio in salute. E un territorio che questo vino è stato in grado di rivoluzionare”

di Giorgio Vaiana

Dal 31 agosto non sarà più il direttore del consorzio Chianti Classico. Giuseppe Liberatore lascia un incarico che ha tenuto per 25 anni per trasferirsi a Valoritalia, la società che ha contribuito a far nascere nel 2008. 

Powered by WPeMatico