Grano duro canadese contaminato? Le analisi confermano che è tutto regolare. L’ennesima sceneggiata di Coldiretti a Bari sfiora il ridicolo

Grano duro canadese contaminato? Le analisi confermano che è tutto regolare. L’ennesima sceneggiata di Coldiretti a Bari sfiora il ridicolo

50 mila tonnellate di grano duro canadese sequestrate a Bari perché contaminato da deossivalenolo (DON). Così titolavano alcuni quotidiani pochi giorni fa in occasione dell’ennesima manifestazione di Coldiretti nei porti della Puglia. La realtà è leggermente diversa. Le analisi ufficiali sui campioni prelevati dai Carabinieri Forestali in quell’occasione smentiscono le notizie diffuse dai media, visto …

50 mila tonnellate di grano duro canadese sequestrate a Bari perché contaminato da deossivalenolo (DON). Così titolavano alcuni quotidiani pochi giorni fa in occasione dell’ennesima manifestazione di Coldiretti nei porti della Puglia. La realtà è leggermente diversa. Le analisi ufficiali sui campioni prelevati dai Carabinieri Forestali in quell’occasione smentiscono le notizie diffuse dai media, visto …
Author: Redazione Il Fatto Alimentare
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico