I vini del Vesuvio: “Territorio unico, ma i produttori devono fare rete”

I vini del Vesuvio: “Territorio unico, ma i produttori devono fare rete”

di Fosca Tortorelli, Napoli

Guardare al futuro con la consapevolezza del passato, orientando le proprie scelte assecondando quello che il territorio stesso suggerisce, rispettando gli equilibri ambientali già piuttosto precari.
Author:
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico