L’alta cucina milanese diventa accessibile a tutti: 12 chef all’edizione 2018 di Taste of Milano

L’alta cucina milanese diventa accessibile a tutti: 12 chef all’edizione 2018 di Taste of Milano

(Claudio Sadler)

di Michele Pizzillo, Milano

Andrea Berton del ristorante “Berton”, Stefano Cerveni della “Terrazza Triennale”, Roberto Conti di “Trussardi alla Scala”, Francesco Germani di “Balthazar”, Keisuke Koga e Guglielmo Paolucci del “Gong”, Nobuya Niimori di “Sushi B”, Denis Pedron e Domenico Soranno di “Langosteria”, Giuseppe Postorino del “Da Noi In”, Andrea Provenzani de “Il Liberty”, Claudio Sadler del ristorante “Sadler”, Luca Seveso e Giuseppe Rossetti di “Maio Restaurant”, cosa rappresentano, così, insieme? 
Author:
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico