“Le Guide? Hanno il ruolo di far conoscere il comparto enologico italiano”

“Le Guide? Hanno il ruolo di far conoscere il comparto enologico italiano”

di Daniele Cernilli, Doctor Wine

Per alcuni sono il male assoluto, per altri non servono più in epoca di web, per altri ancora sono dei “premifici” un po’ sospetti. Però di guide dei vini ce ne sono ancora moltissime in Italia, hanno un loro mercato e se volessimo sommare tutte le copie che vengono stampate, vendute, distribuite in vari modi si arriverebbe a delle cifre non proprio residuali, che forse superano le duecentomila unità. 
Author:
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico