Gli ispettori dicono “sì”: inizia la vendita degli agrumi siciliani in Cina

Gli ispettori dicono “sì”: inizia la vendita degli agrumi siciliani in Cina
Gli ispettori dicono “sì”: inizia la vendita degli agrumi siciliani in Cina

Visita di una commissione cinese per approvare la qualità fitosanitaria dei frutti siciliani

E’ stato completato con esito favorevole l’iter che apre il canale di commercializzazione degli agrumi siciliani in Cina. 
Author:
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico

Verso il ProWein, l’Italia il paese con più aziende espositrici: saranno 1.700

Verso il ProWein, l’Italia il paese con più aziende espositrici: saranno 1.700
Verso il ProWein, l’Italia il paese con più aziende espositrici: saranno 1.700

Piemonte, Toscana e Puglia le tre regioni più rappresentate in fiera

Nozze d’argento tra ProWein e Italia che, alla 25/ma edizione della Fiera internazionale dei vini e liquori in programma a Dusseldorf dal 18 al 20 marzo, vede consolidare il sodalizio e crescere il numero degli espositori in Germania. 
Author:
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico

Cibi crudi per cani e gatti? Possono essere “bombe biologiche” pericolose anche per l’uomo. I risultati di uno studio evidenziano la presenza di E. coli, Salmonella, Listeria e altri patogeni

Cibi crudi per cani e gatti? Possono essere “bombe biologiche” pericolose anche per l’uomo. I risultati di uno studio evidenziano la presenza di E. coli, Salmonella, Listeria e altri patogeni
I cibi crudi per cani e gatti, sempre più popolari, costituiscono un’importante fonte di diffusione di infezioni alimentari. Di conseguenza, sono pericolosi tanto per gli animali quanto per i loro proprietari e, in generale, per gli esseri umani. Dal momento che, al di là delle pubblicità e delle leggende che circolano in rete, non è …
Author: Agnese Codignola
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico

Cibo spazzatura: ex responsabile della pubblicità svela le strategie di marketing per spingere le vendite. “Gli impegni volontari non funzionano. Il governo deve porre limiti uguali per tutti”

Cibo spazzatura: ex responsabile della pubblicità svela le strategie di marketing per spingere le vendite. “Gli impegni volontari non funzionano. Il governo deve porre limiti uguali per tutti”
“Chiedere all’industria, ai supermercati e alle agenzie pubblicitarie di modificare volontariamente, in senso restrittivo, i propri comportamenti non funziona. C’è bisogno di limiti imposti dal governo, in modo che tutti siano in condizioni di parità”. È quanto sostiene in un’intervista al Guardian Dan Parker, un ex dirigente pubblicitario che ha lavorato per vent’anni con grandi …
Author: Beniamino Bonardi
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi