Schenk Italian Wineries “sconfessa” Cotarella: calo compensato da alta qualità

Schenk Italian Wineries “sconfessa” Cotarella: calo compensato da alta qualità

(Daniele Simoni, amministratore delegato Schenk Italian Wineries)

“I dati del primo semestre 2017 ci consegnano un ottimo quadro complessivo della nostra realtà, rafforzando la valenza del percorso intrapreso fino ad ora che ha fatto della qualità e del legame territoriale i due assi imprescindibili su cui muovere ogni passo. Il nostro gruppo è cresciuto a doppia cifra, sia in termini di ricavi che di export, confermando il trend già registrato nel 2016 e il posizionamento di Schenk Italian Wineries nel settore vinicolo italiano e internazionale”.
Author:
Vai all’articolo originale

Powered by WPeMatico